Promozione Salute Ambiti Comunitari

Questa sezione è dedicata agli interventi destinati alla prevenzione di comunità, vale a dire interventi di promozione di salute indirizzati alla popolazione generale e/o verso specifici target di popolazione, non compresi tra gli studenti e gli immigrati. Così come nella scuola, anche nella società civile l'approccio all'organizzazione nel suo complesso e/o alla cittadinanza assume un valore molto importante.

 I principi base dell'intervento si basano:

  • sull'etica della responsabilità;
  • sulla condivisione delle responsabilità e sul coinvolgimento dei decisori in processi di promozione di una culura partecipativa;
  • sul modello del "divertimento sicuro", vale a dire di promozioni di eventi culturali "drug free", possibimente autoprodotti e sull'adozione di un codice di comportamento, da parte dei gestori dei locali del divertimento, non predatorio, ma consapevole dei rischi e rispettoso delle persone.
  • sulla promozione delle life skills e delle metodologie educative basate sul gruppo dei pari.

 Sono tre i capisaldi operativi:

  • l'attività della Unità Mobile Pegaso
  • Il progetto Divertimento e Partecipazione Youngle.
  • il percorso formativo "La persona e il contesto: percorsi terapuetici per il benessere delle relazioni in ambito comunitario

Il secondo è inserito nella progettualità "Social net Skills", finanziato dal CCM e coordinato dalla Regione Toscana. Inoltre il principio del coinvolgimento attivo degli Enti Locali in politiche di promozione di salute ci viene anche adalle indicazioni del Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. A questo settore collabora la Dott.sa Rita Grandi, assistente sociale, con funzioni di segreteria organizzativa e coordinamento rete sociale. Questa sezione contiene:

  • La Persona e il contesto: percorsi terapeutici per il nessere delle relazioni in ambito comunitario - percorso formativo interno al DSMPD
  • Divertimento e partecipazione - Youngle
    • Il progetto Social Net Skills
    • Il Piano di Prevenzione Regione Lazio
    • Il progetto
    • Il protocollo di intese tra Ente Locale e ASL;
    • il decalogo etico e l'adozione dei comportamenti condivisi
  • L'Unità Mobile Pegaso
    • il progetto
    • Il gruppo dei pari nei contesti illegali e legali
  • Promozione della salute nella collettività attraverso le metodologie basate sulle life skills educations e peer group
    • documentazione ed esempi
    • discussioni aperte

Questa Area è connessa con l'altro sito web creato dal Dipartimento 3D relativo al Centro di Consulenza per cocainomani:

www.sinecoca.it

Al seguente link può essere scaricato il Piano Nazionale Antidroga per il triennio in corso: http://www.politicheantidroga.it/piano-d%27azione/piano-di-azione-nazionale-%28pan%29-sulle-droghe-2010---2013/presentazione.aspx