Clinica dei contesti organizzativi e comunitari – Formazione sul campo – 2021 3° annualità Sostegno alla progettualità del Gruppo Psicoanalitico Multi Familiare

Anche per questo anno, per il terzo anno di fila, presentiamo il percorso formativo dedicato ai gruppi psicoanalitici multifamiliari. La scadenza per l'iscrizione è fissata per l'8 aprile. La prima data del corso è il 22 aprile.
Il corso è alla terza annualità e, rispetto allo scorso anno, propone due modifiche di grande rilievo, che saranno illustrate in seguito. Il corso conferma la supervisione operativa con esperti esterni alle équipe rivolta agli operatori conduttori e partecipanti ai Gruppi psicoanalitici Multi Familiari attivi ormai da più di 6 anni nella ASL di Frosinone; al momento sono attivi 2 gruppi a Frosinone, 1 gruppo ad Anagni ed un gruppo a Cassino; sono inoltre attivi il gruppo con gli operatori Covid del Presidio Ospedaliero di Frosinone e presto partirà il gruppo con i pazienti ex Covid con problematiche psicologiche. La supervisione sarà allargata anche ad operatori che conducono gruppi in altri ambiti del DSMPD, sia in attività istituzionali che di supporto ad attività gruppali condotte dal privato sociale (CAT e altro). Ciascuno dei partecipanti alla formazione, i, dovrà partecipare, in qualità di visitor, ad almeno due incontri delle sedute riprese; si provvederà a ripartire uniformemente i discenti nei 3 gruppi, per non appesantire i gruppi. La necessità della supervisione è data dal crescente interesse e successo della metodologia gruppale multi familiare che ha fatto maturare negli operatori la volontà di promuovere nell’attività territoriale un modello di accoglienza e trattamento fondato sull’attenzione al contesto familiare e sociale, piuttosto che limitarsi alla cura del singolo attraverso terapie farmacologiche e trattamenti individuali. Il percorso è curato in collaborazione con il Laboratorio Italiano di Psicoanalisi Multifamiliare che metterà a disposizione i professionisti che cureranno la supervisione e la gestione dei gruppi. Quest’anno, inoltre, sarà possibile interagire con i processi di supervisione che coinvolgeranno gli operatori dei CSM e dei Ser.D., in maniera tale da indirizzare metodologicamente l’approccio, l’accoglienza ed il trattamento rivolto alle famiglie piuttosto che ai soli pazienti. La permanenza della condizione di emergenza Covid con il perdurare della difficoltà dei contatti in presenza, aumento ancor più la necessità di una supervisione che permetta ai conduttori e agli operatori una riflessione sulle metodologie e sull’andamento dei percorsi terapeutici. Questi gli obiettivi previsti
- Formazione continua in modalità di supervisione gruppale degli operatori delle dipendenze e della salute mentale che gravitano attorno al Gruppo Psicoanalitico Multifamiliare e alla clinica dell’organizzazione e delle comunità
- Implementazione e valorizzazione dell’approccio gruppale, sia come clinica in ambito multifamiliare che come supporto ad enti del terzo settore;
- Prevenzione del burn out degli operatori;
- Condivisione in équipe delle finalità degli interventi sui singoli pazienti e sui programmi di comunità
- apertura dei servizi territoriali ad un approccio familiare del disturbo mentale e delle dipendenze.
- sviluppo di metodologie di conduzione basate sull’approccio a distanza, tramite piattaforme digitali.
I contenuti del corso saranno i seguenti:
Costruzione di linguaggio comune, verifica dei risultati raggiunti, attivazione percorsi professionali condivisi, studio di casi clinici e strutturazione di percorsi di cura, analisi e formulazione di piani operativi di miglioramento della qualità organizzativa; supporto agli operatori, costruzione e supporto al lavoro d’équipe; condivisione della progettualità;
Numero di partecipanti previsto (suddiviso per professioni) – Il corso è diretto ad un totale di 30 operatori delle professioni sanitarie interessate agli ECM, 5 assistenti sociali interessate ai crediti FCO ed è rivolto al personale interno al DSMPD che lavora con i gruppi Psicoanalitici multifamiliari e con gruppi terapeutici in genere; I discenti rappresentano tutte le professioni sanitarie interessate agli ECM: infermieri professionali, medici psichiatri; educatori, psicologi.Medici psichiatri, psicologi, infermieri, terapisti della riabilitazione psichiatrica, educatori;

AllegatoDimensione
scheda iscrizione ecm gpmf 2021.pdf82.26 KB
programma sostegno GPMF seconda parte 2021.pdf320.6 KB

Forse potrebbe interessarti anche: