Coesione sociale e integrazione socio sanitaria per la promozione della salute mentale

Il corso nasce dallo stimolo di due eventi avvenuti nel mese di giugno 2019: l’evento formativo “Coesione sociale e promozione di salute per lo sviluppo sostenibile”, tenutosi a Roma nella prestigiosa sede del CNEL il 4 giugno in collaborazione con l’Università degli Studi di Cassino; e il Convegno promosso dal Comune di Cassino dedicato alla Coprogettazione per l’implementazione della coesione sociale. Il corso rappresenta altresì la terza annualità del tema su ‘Sostenibilità e promozione di salute in ambito comunitario’. Quest’anno il tema centrale è rappresentato dalla necessità di costruire progettualità condivisa nell’ambito dell’integrazione socio-sanitaria, intesa come programmazione territoriale di interventi di promozione di salute mentale finalizzati al rafforzamento della coesione sociale. La metodologia operativa sarà improntata alla pratica della co-progettazione, vale a dire al coinvolgimento diretto del personale dei servizi territoriali DSMPD, al personale aziendale che fa da riferimento per i PUA e l’integrazione sociosanitaria, al personale sociale dei distretti socio-assistenziali, all’UEPE. Il lavoro sarà strutturato per piccoli gruppi e per tematiche principali: famiglie multiproblematiche, segnalazione tribunale dei minori, inclusione sociale, collaborazione con UEPE, interventi di promozione della salute mentale sul territorio, attivazione comunità di pratica intersettoriali, sperimentazione di interventi basati sul quarto settore (vicinato, quartiere, parenti, ecc.). Ciascuna giornata sarà introdotta e intervallata da contributi di esperti nazionali di provata esperienza. I lavori, organizzati in piccoli gruppi, saranno alternati con la presentazione e la discussione in plenaria dei progetti co-costruiti. La scelta di individuare le sedi nei 4 Distretti socio sanitari della Provincia di Frosinone permetterà, inoltre, di facilitare i percorsi, in ambito distrettuale, la situazione dell’inclusione sociale e di avvalersi della possibilità che i lavori prodotti possano essere inseriti nel Piano Distrettuale socio-sanitario. Il corso prosegue nell’approfondimento del tema della sostenibilità in salute per la promozione della salute mentale.
Il corso è stato accreditato con 35,1 punti ECM; è in corso l'accreditamento FCO.

Numero di partecipanti previsto (suddiviso per professioni) – Il corso è diretto ad un totale di 40 operatori delle professioni sanitarie interessate agli ECM, 30 assistenti sociali interessate ai crediti FCO. In base al numero di domande di iscrizione ricevute, se si supererà il numero previsto di 30, sarà data priorità di frequentazione a coloro che provengono da servizi del DSMPD ASL di Frosinone, e a quanti hanno partecipato al Meeting del 4 giugno c.a. “Coesione sociale e promozione di salute per lo sviluppo sostenibile” e a quanti hanno partecipato agli appuntamenti del 2017 e 2018 sulle stesse tematiche. I discenti rappresentano tutte le professioni sanitarie interessate agli ECM; non vengono forniti, al momento, indicazioni numeriche per ciascuna professione. Il corso è aperto a tutte le professioni sanitarie interessate agli ECM. Potranno partecipare anche rappresentanti del terzo settore aderenti alla Rete DSMPD “La Casa Comune”.

AllegatoDimensione
progr.coesione soc. 2019 def.pdf260.98 KB
scheda iscrizione ecm coesione 2019.doc202 KB

Forse potrebbe interessarti anche: