Dove eravamo rimasti?

Riprendo l'utilizzo del post legato al sito. Sono stato ad un passo dal rassegnare le dimissioni da tutto ed il post dedicato al vecchio trombone trombato è stato pubblicato quando ancora la mia amigdala faceva sentire i suoi potenti effetti umorali su di me. Un amico mi ha fatto riflettere, ho resistito alla tentazione di inviare le mie dismissioni (chi vuole può andare a controllare sul sito aziendale "protocolloweb": esiste ancora un protocollo dedicato alle mie dismissioni, ma è vuoto, non ho allegato il file).
Cosa è successo: semplicemente non me la sono sentita di chiudere con tutto quello che avevo contribuito a creare,anni di lavoro e di testimonianza. Non spetta a me esprimere un giudizio di valore su quanto è raccolto in questo sito, ma avrei preferito di gran lunga una solenne bocciatura e stroncatura rispetto alla progettualità complessiva che il silenzio dei vertici che ha accompagnato la mia trombatura.
Dove eravamo rimasti?
Ripartiamo esattamente da li, tutto quanto era stato messo in piedi è ancora attivo:
- è attiva la Re.P.I.S.: sta per essere finalmente deliberato il nuovo protocollo di intesa;
- sono attivi i due percorsi formativi, quello dedicato al lavoro con gli immigrati e quello dedicato al DSMPD;
- è attiva la Promozione di Salute nella scuola: continuo ad essere il referente del progetto "Promozione di salute attraverso le life skills a scuola", inserito nel Piano Attuativo Aziendale (anche questo sarà oggetto di deliberazione aziendale);
- è ancora attiva la Rete "La Casa Comune", ma qui la sussurro appena;
- Sono ancora il Presidente regionale della Società Italiana di Promozione di Salute e faccio parte del Direttivo Nazionale;
- Sono ancora Presidente della Sezione della Ciociaria di Italia Nostra;
- con la nuova Responsabile dell'UOC Promozione di Salute, Fragilità e Fasce Deboli, Dott.sa Gioia Marzi, sono in ottimi rapporti e mi ha assicurato continuità nel mio lavoro (sono il suo "vice").
Ci sono tutte le promesse per andare avanti.
Spero che questa sia l'ultima volta che utilizzo questo sito per comunicazioni personali.
Lucio Maciocia