Il gruppo con gli operatori COVID 19

PROGETTO DI INTERVENTO PSICOLOGICO DI SOSTEGNO E VALUTAZIONE RIVOLTO AL
PERSONALE DEI REPARTI MAGGIORMENTE IMPEGNATI NELL’EMERGENZA CORONAVIRUS

In considerazione delle contingenze legate all’emergenza Coronavirus, e in conformità con progetti analoghi attivati in altre ASL d’Italia e del Lazio, si è ritenuto utile intervenire con supporto psicologico diretto verso il personale sanitario tutto ed in particola modo su quello maggiormente coinvolto nell’assistenza diretta al fronteggiamento di tale situazione.
Brevemente quindi ci si propone di applicare un protocollo di psicoprofilassi e di sostegno psicologico gruppale rivolto al personale partendo dalle seguenti aree:
PRONTO SOCCORSO GENERALE
PRONTO SOCCORSO OSTETRICO-GINECOLOGICO
RADIOLOGIA D’URGENZA
MEDICINA D’URGENZA
BREVE OSSERVAZIONE
RIANIMAZIONE
TERAPIA INTENSIVA POST OPERATORIA
MALATTIE INFETTIVE

Il servizio di supporto psicologico gruppale è messo a disposizione dagli psicologi del DSMPD che da anni lavorano con i Gruppi Psicoanalitici Multifamiliari in Azienda. Le finalità dell’intervento sono, comunque, sostanzialmente diverse dall’esperienza dei GPMF; nei gruppi con il personale sanitario si adotta la tecnica del defusing, vale a dire incontri di piccolo gruppo di breve durata, 20 – 30 minuti al massimo, finalizzati a disinnescare l’emotività e l’angoscia derivati dall’operare in situazione di forte stress e con pazienti molto impegnativi, in condizioni di rischio.
La modalità operativa deve essere quella più efficace e meno onerosa dal punto di vista degli spostamenti e della durata con la finalità di permettere lo scarico emotivo ad operatori già notevolmente oberati.
L’intervento è indirizzato, soprattutto verso gli operatori sanitari impegnati nell’Ospedale Spaziani nell’intervento con pazienti affetti da COVID 19. Tale condizione, essendo ad elevato impatto emotivo, può generare realistiche preoccupazioni nell’immediato nonché proiettate nel futuro, per se’ e i propri familiari.
L’incontro si svolge dopo l’attività lavorativa, la finalità è quella di aiutare le persone ad alleviare gli effetti di un’esperienza potenzialmente destabilizzante prima che si generino effetti quali in burnout in ambito lavorativo o più in generale sindromi fobiche o ansioso-depressive.
Durante il defusing i partecipanti si impegnano in una conversazione libera e, con l’aiuto dei conduttori, esprimono le loro impressioni ed esperienze in merito alla attuale condizione di lavoro, le preoccupazioni. ma soprattutto per condividere le strategie personali per affrontarle.

Spazi e strumenti necessari:
Gli incontri si effettuano presso la saletta integrazione sociosanitaria a Frosinone, uno spazio abbastanza grande che può ospitare un gruppo di 13 – 15 persone in condizioni di assoluta sicurezza, ciascuno seduto a 4 metri l’uno dall’altro, in circolo. Occorre la disponibilità di presidi sanitari, almeno mascherine e guanti, per tutti i partecipanti, compresi i due conduttori.

Tempi e modi:
il gruppo si sta tenendo una volta la settimana, a giorni alterni per seguire le esigenze degli operatori che ne stanno facendo parte, nel primo pomeriggio.

Psicoterapeuti di gruppo coinvolti:
Dott.sa Patrizia Monti e Dott. Lucio Maciocia.
Sarà possibile ospitare eventuali altri psicoterapeuti in funzione di visiting per allargare l’intervento anche all’Ospedale di Cassino e/o ad altri turni di lavoro presso lo Spaziani

Forse potrebbe interessarti anche: