Promozione Salute Ambiti Comunitari

warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/lacasacomune.aslfrosinone.it/home/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Sviluppo sostenibile e benessere soggettivo - resoconto del Meeting

Il 1 Giugno si è tenuto a Roma il Meeting "Sviluppo sostenibile e Benessere soggettivo".
La qualità delle relazioni prodotte dagli intervenuti è stata molto alta, i partecipanti sono stati coinvolti e soddisfatti delle proposte; le due sessioni di lavoro dedicata alla Promozione di salute in ambito educativo e in ambito comunitario hanno offerto un ventaglio di esperienze di assoluto interesse.

Meeting Sviluppo sostenibile e Benessere soggettivo

Alleghiamo gli abstract di alcuni degli interventi previsti durante la giornata del 1 giugno.
Il simbolo che stiamo usando per il Meeting è frutto del lavoro di una équipe di grafici che ha messo a disposizione il proprio lavoro gratuitamente, per facilitare l'utilizzo di simboli che possano essere rappresentativi dello sviluppo sostenibile.

Questo è il link da cui è stato preso il simbolo del Meeting
http://europebypeople.nl/off-campus/principles

Festival Sviluppo Sostenibile

Il Festival è in pieno svolgimento, vi invitiamo a visitare sia il sito dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile, www.asvis.it
che la pagina facebook dell'ASVIS ASVIS - alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile

Festival dello sviluppo sostenibile

Il 22 maggio, a Napoli, presso il Teatro di corte del Palazzo REale, ha preso avvio ufficialmente il Festival dello Sviluppo sostenibile.
Il nostro evento del 1 giugno è uno dei 200 eventi che compongono il festival.
La prima giornata è dedicata alla equità sociale: "che nessuno resti indietro" ed ha visto la partecipazione di 4 Ministri, molte qualificate presenze e, soprattutto, di testimoni attivi della cosiddetta società civile che hanno raccontato delle loro esperienze.

Sviluppo sostenibile e Benessere Soggettivo

Ci siamo, ecco il programma definitivo del Meeting "sviluppo sostenibile e Benessere soggettivo" - Roma 1 giugno c/o Sede della Società Geografica Italiana, via della Navicella 12.

Chiediamo perdono

Chiediamo perdono
Ai nostri figli
Generazione post
Ragazzi arrabbiati e tristi
Abbiamo bruciato
Il futuro
Senza lasciare almeno
Una cultura per sopportarlo
Noi padri e madri
Figli di generazioni di guerra
Che dalle fatiche e sacrifici
Abbiamo avuto in dono
La ricchezza della libertà.
Chiediamo perdono
A questi ragazzi
Ai quali abbiamo rubato l’eredità,
maestri ipocriti e vanagloriosi
avidi e senza amore.
Chiediamo perdono
per la terra e il mare
per l’aria e l’acqua
per un potere arrogante
che ha divorato e consumato
la bellezza.
Perdono figli

Il ruolo sociale del DSMPD

Una riflessione sul ruolo del Dipartimento
Come può un Dipartimento che si occupa di salute mentale e di dipendenza proporsi anche come parte integrante del tessuto sociale della Provincia e adempiere al ruolo istituzionale di “tutela e promozione di salute”?

Sviluppo sostenibile e benessere soggettivo

Il 1 giugno è il programmazione il Meeting "Sviluppo Sostenibile e Benessere Soggettivo", frutto della collaborazione tra ASL Frosinone, DSMPD, e Società Italiana di Promozione di Salute.

Prevenzione dell'abuso alcolico

PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI

Gli interventi della ASL di Frosinone per i giovani: la Campagna di Comunicazione

I giovani dai 18 ai 29 anni ,dai dati statistici dell’ISTAT e dai dati sanitari rilevati attraverso la registrazione degli accessi in Pronto Soccorso, sono i più coinvolti negli incidenti stradali e ,secondo la sorveglianza PASSI ed i controlli di polizia, i più a rischio di incidenti alcol correlati.

Per il 2017

Prendersi cura del collega, chiedere come sta, rispondere senza timore: esercitare il servizio con spirito etico e favorendo l’equità; curare la manutenzione dei rapporti, delle reti, delle relazioni; essere cortesi e fermi; acquistare autorevolezza, perdere autoritarismo; ascoltare e promuovere l’ascolto, soprattutto dei colleghi, oltre che dei pazienti; tenersi lontano dai pettegolezzi e dai discorsi riferiti in assenza dei protagonisti; evitare di costruire cerchi magici e protettorati; valorizzare le competenze e non le appartenenze; promuovere il benessere all’interno dei servizi, facen

Condividi contenuti