Promozione Salute Ambiti Comunitari

warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/lacasacomune.aslfrosinone.it/home/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Festival Sviluppo Sostenibile

Il Festival è in pieno svolgimento, vi invitiamo a visitare sia il sito dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile, www.asvis.it
che la pagina facebook dell'ASVIS ASVIS - alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile

Festival dello sviluppo sostenibile

Il 22 maggio, a Napoli, presso il Teatro di corte del Palazzo REale, ha preso avvio ufficialmente il Festival dello Sviluppo sostenibile.
Il nostro evento del 1 giugno è uno dei 200 eventi che compongono il festival.
La prima giornata è dedicata alla equità sociale: "che nessuno resti indietro" ed ha visto la partecipazione di 4 Ministri, molte qualificate presenze e, soprattutto, di testimoni attivi della cosiddetta società civile che hanno raccontato delle loro esperienze.

Sviluppo sostenibile e Benessere Soggettivo

Ci siamo, ecco il programma definitivo del Meeting "sviluppo sostenibile e Benessere soggettivo" - Roma 1 giugno c/o Sede della Società Geografica Italiana, via della Navicella 12.

Chiediamo perdono

Chiediamo perdono
Ai nostri figli
Generazione post
Ragazzi arrabbiati e tristi
Abbiamo bruciato
Il futuro
Senza lasciare almeno
Una cultura per sopportarlo
Noi padri e madri
Figli di generazioni di guerra
Che dalle fatiche e sacrifici
Abbiamo avuto in dono
La ricchezza della libertà.
Chiediamo perdono
A questi ragazzi
Ai quali abbiamo rubato l’eredità,
maestri ipocriti e vanagloriosi
avidi e senza amore.
Chiediamo perdono
per la terra e il mare
per l’aria e l’acqua
per un potere arrogante
che ha divorato e consumato
la bellezza.
Perdono figli

Il ruolo sociale del DSMPD

Una riflessione sul ruolo del Dipartimento
Come può un Dipartimento che si occupa di salute mentale e di dipendenza proporsi anche come parte integrante del tessuto sociale della Provincia e adempiere al ruolo istituzionale di “tutela e promozione di salute”?

Sviluppo sostenibile e benessere soggettivo

Il 1 giugno è il programmazione il Meeting "Sviluppo Sostenibile e Benessere Soggettivo", frutto della collaborazione tra ASL Frosinone, DSMPD, e Società Italiana di Promozione di Salute.

Prevenzione dell'abuso alcolico

PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI

Gli interventi della ASL di Frosinone per i giovani: la Campagna di Comunicazione

I giovani dai 18 ai 29 anni ,dai dati statistici dell’ISTAT e dai dati sanitari rilevati attraverso la registrazione degli accessi in Pronto Soccorso, sono i più coinvolti negli incidenti stradali e ,secondo la sorveglianza PASSI ed i controlli di polizia, i più a rischio di incidenti alcol correlati.

Per il 2017

Prendersi cura del collega, chiedere come sta, rispondere senza timore: esercitare il servizio con spirito etico e favorendo l’equità; curare la manutenzione dei rapporti, delle reti, delle relazioni; essere cortesi e fermi; acquistare autorevolezza, perdere autoritarismo; ascoltare e promuovere l’ascolto, soprattutto dei colleghi, oltre che dei pazienti; tenersi lontano dai pettegolezzi e dai discorsi riferiti in assenza dei protagonisti; evitare di costruire cerchi magici e protettorati; valorizzare le competenze e non le appartenenze; promuovere il benessere all’interno dei servizi, facen

Il consumo di ALCOL nel Lazio: i dati del Sistema di sorveglianza PASSI 2012-2015

Il consumo di ALCOL nel Lazio:
i dati del Sistema di sorveglianza PASSI 2012-2015
Consumo di alcol a rischio

Nel Lazio, si stima che il 51% delle persone dai 18 ai 69 anni consumino alcol anche occasionalmente e che il 14% siano consumatori di alcol a rischio1.
Il consumo di alcol a rischio è più diffuso:
 tra gli uomini
 nella classe d’età 18-24 anni (36%)
 nelle persone con un livello di istruzione medio-alto
 nelle persone senza difficoltà economiche.

Dove eravamo rimasti?

Riprendo l'utilizzo del post legato al sito. Sono stato ad un passo dal rassegnare le dimissioni da tutto ed il post dedicato al vecchio trombone trombato è stato pubblicato quando ancora la mia amigdala faceva sentire i suoi potenti effetti umorali su di me. Un amico mi ha fatto riflettere, ho resistito alla tentazione di inviare le mie dismissioni (chi vuole può andare a controllare sul sito aziendale "protocolloweb": esiste ancora un protocollo dedicato alle mie dismissioni, ma è vuoto, non ho allegato il file).

Condividi contenuti